Riflessione n. 3 – Settembre 2020

La fede è la sostanza delle cose sperate, l’evidenza di cose non viste

 

Questi sono tempi di grandi prove e collaudi per ciascuno di voi. Avete bisogno di una fede incrollabile come una roccia, ma allo stesso tempo di grande flessibilità e comprensione. Non cercate di restare attaccati al vecchio. Marciate verso il Nuovo con assoluta fiducia e fede. Ricordate che la fede è la sostanza delle cose sperate, l’evidenza di cose non viste.

Potete trovarvi a dover fare qualcosa o portare avanti delle azioni senza un motivo apparente, e l’azione che fate può suscitare un vespaio. Non esitate mai nel farlo per timore delle conseguenze. Talvolta è molto necessario dare una bella scossa ad una situazione per portare alla superficie tutto quanto si trova nascosto nel profondo e permettere alla luce della Verità di splendere su di essa, trasmutarla e trasformarla e fare uscire quanto di buono c’è in essa. Un atteggiamento di pace ad ogni costo è un errore fatale.

Disciplina ed obbedienza sono due delle lezioni fondamentali che devono essere apprese nella vita, e in questa vita spirituale sono ancora più importanti. Pertanto smettete di fare inutile resistenza all’inevitabile. Siate sempre grati per ogni lezione imparata indipendentemente da quanto possa sembrare dura in quel momento, perché ogni lezione appresa, ed appresa senza resistenza e risentimento, vi porta più lontano nel sentiero.

Eileen Caddy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.