Riflessione n. 2 – Giugno 2019

Mettiti quieto e nella quiete senti espandere la tua coscienza.

 

Mettiti quieto e nella quiete senti espandere la tua coscienza, sentiti elevare ben al di sopra dei contatti terreni nei regni dello Spirito. Ogni volta che entrerai nella quiete scoprirai di essere in grado di farlo. Fanne pratica sempre più spesso. Smetti di essere guida di te stesso e prenditi del tempo per stare solo con Me.

Durante il giorno vai nel Santuario: questo è lo scopo per cui è lì. Semplicemente entraci, siedi ed assorbi la pace e la quiete e diventa Uno con Me, e poi esci rinnovato nello spirito e colmo del Mio divino Amore. Non essere mai troppo affaccendato da portarti a non farlo.

Questo rinnovamento dello spirito è molto più importante di qualsiasi lavoro debba essere fatto perché quando sei a posto interiormente, sarai a posto all’esterno e in grado di fare tutto quanto nello spirito giusto. Ogni qualvolta ti senti impaziente o irritabile, mettiti per conto tuo e trova quella pace interiore e quella quiete, e tutto diventerà di nuovo armonia e pace.

Eileen Caddy

Comments

comments

Posted in Riflessioni di Eileen Caddy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.