Riflessione n. 1 – Agosto 2020

Sei tu a dover portare all’effettiva manifestazione


Io ti devo usare come le Mie mani e i Miei piedi. Sei tu che devi portare il Mio cielo sulla terra, sei tu come Mio strumento che devi fare effettivamente il lavoro. Io ti darò l’illuminazione e l’ispirazione, Io ti darò la forza, la certezza e l’assicurazione, ma sei tu che devi PORTARE all’effettiva manifestazione.

Non stare mai lì seduto ad aspettare che tutto ti cada in grembo. Ascolta ed obbedisci alla Mia voce. Fai l’azione quando ti viene detto di farlo. Stai assolutamente quieto quando non sei abbastanza sicuro di quale corso l’azione debba prendere ed aspetta Me. Fa che la tempistica sia assolutamente perfetta e non affrettare nulla. Passo dopo passo tutto si dischiuderà con la vera perfezione. Non speculare mai e non avere alcuna idea preconcetta perché quando lo fai provochi limitazioni e persino blocchi. Resta molto aperto, molto libero e permetti a Me di operare in ciascuno di voi ed attraverso di ognuno affinché si attuino le Mie meraviglie.

Eileen Caddy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.