NOT 2005
©Findhorn Foundation  ©Findhorn Foundation

Dorothy Maclean – Riflessione 28 aprile 2023

Da Memoirs of an Ordinary Mystic

“Renditi conto ancora una volta che IO sono ovunque. In un mattino perfettamente tranquillo, eccomi nel profondo della pace. Ed eccomi qui anche in un mattino tempestoso. A seconda del tuo temperamento ti sarà più facile trovarMi in cose diverse. Trovami in esse e costruisci. Io sono ovunque, quindi non ti mancherò mai. Ovviamente, sono dentro di te, ma non limitarMi. Se sono dentro di te, allora tutto è dentro di te. Questo è qualcosa da sperimentare, da sapere, contro i dettami della mente. Questa è verità, ed è unità.

Dici che va bene, che lo accetti. Allora portalo in vita: lascialo vivere dentro di te. Non sono solo un fatto, ma un movimento vivo, crescente, glorioso dentro il quale vibrano ogni cellula del tuo corpo e ogni atomo della tua intelligenza. Non nasconderti nel vecchio schema di torpore, nel fare cose senza vita. Porta la Mia vita in qualunque cosa tu faccia. Sono sempre qui: connettiti con Me all’interno e poi fuori. In te sono reso nullo se ti aggrappi a ciò che è stato. Il mio dinamismo è allora quiescente in te. A che serve una vita dedicata a vecchi stampi, per quanto buoni, quando a Me, il Dio vivente, il Dio onnipresente, non è permesso vivere in te? Questo è davvero anteporre a Me altre immagini, immagini scolpite nel profondo. Sono ovunque, ma cos’è questo per te se non lo vivi, e come puoi viverlo in qualsiasi momento se non Ora? Rallegrati e vivi con Me ora”.

Dorothy Maclean

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *